Mercedes-Benz Italia oggi.


Il cammino positivo prosegue di anno in anno e si conferma con i record di fatturato ed immatricolazioni del 1991/1992. Risultati importanti, non solo nei numeri, che valgono al nostro Paese l’affermazione come secondo mercato di esportazione per Mercedes-Benz dopo gli Stati Uniti.
Intanto, nel 1995 in via Giulio Vincenzo Bona a Roma viene inaugurata la nuova, attuale e futura, sede di Mercedes-Benz Italia.
Il 2000 in Italia apre un vero e proprio decennio da primato, con il record assoluto di immatricolazioni Mercedes raggiunto nel 2007 con oltre 77.700 vetture e l’affermazione definitiva del marchio smart nel nostro Paese. Nel 2008, però, la crisi mondiale causa il crollo del mercato e riporta bruscamente il livello delle vendite a quello di dieci anni prima.
In un decennio in cui la parola d’ordine è stata uscire dalla crisi, Mercedes-Benz ha potuto contare sul suo forte impegno in termini di ricerca e sviluppo. I risultati su questo fronte sono le motorizzazioni campioni di efficienza/prestazioni e un design che ha rivoluzionato l’immagine del Marchio, fino a conquistare nel 2017 la leadership tra i costruttori premium di auto, grazie a 64.334 unità immatricolate e una crescita del 19,86% nell’anno precedente.


Mercedes-Benz Italia

Tutti i contenuti riportati sono tratti dal sito ufficiale Mercedes-Benz

Acquista o noleggia a